Le foto dell'ambiente qui riprodotte sono state eseguite nello spazio Angelicum di Milano durante la grande rassegna di opere di Gianni Brusamolino, che vanno dal 1982 al 1994, con titolo "Una scultura e altro", svoltasi nei mesi tra Aprile e Giugno 1994. Alberto Veca ha curato la collocazione storica dell’opera dell’artista.L'allestimento della mostra Ŕ stato curato degli architetti Stefano Cagliari (al quale si allinea il sensibile lavoro della criteriale scelta delle opere costitutive "l’identitÓ" della rassegna), Francesca Erali e dall'equipe del suo studio ET.6 di Milano.

Ritorna alle Mostre 1994