Scritti

 

Il pensiero "Il dipingere, disegnare, scolpire si costituiranno nel mio conscio come ambito psicologico vocativo di aggregazione degli istinti enunciativi e preannunceranno l'idea di vivere la creatività. [...]"

da Gianni Brusamolino,

 

Introduzione "Necessariamente è in rapporto alla metodologia omologata del sistema di informazione internet che del maestro Gianni Brusamolino si è provveduto a privilegiare un sito a lui riservato;  una sintesi del suo pensiero - protagonista nell'area dell'arte contemporanea breve e chiaramente motivazionata nel quadro storico generazionale. [...]"

da Gianni Brusamolino,

 

Va e vieni "L’azione nell’arte è un gesto vitalistico che tende a svelare la bellezza poiché crediamo che l’opera che la invera rivitalizzi e perpetui il sogno di un mondo nascosto che pervade l’esistenza. [...]"

Gianni Brusamolino,
Milano, Febbraio 1995

 

 

Origini de
"Il Fiume"
"[...] il paesaggio di terra e di acqua non ha alcuna connotazione realistica, ma diventa una striscia chiara su fondo scuro che unisce la metà inferiore alla metà superiore della tela inquisita, oppure più strisce sovrapposte in cui la stratificazione materica suggerisce l'idea terra-acqua-grano-erba. [...]"

Gianni Brusamolino
Milano, Luglio 1992

 

 

Commento
autobiografico
"La sperimentazione, il gesto connesso ai segni nel loro assetto ludico dall'infanzia alla prima giovinezza, si sono mossi presto nel mio temperamento. Ma il fascino derivante dalle cose, la loro struttura, i materiali, le immagini in generale, hanno continuato ad alimentare la mia curiosità."

Gianni Brusamolino
Milano, Dicembre 1992

 

 

Ai piedi di
Andreia

"Un soffio in movimento, dilatato verso significati molteplici e inafferrabili, un'ansia di sfiorare e di comprendere quello spirito interiore, l'ombra del labirinto, che in ognuno di noi si nasconde."

Franco Manzoni

 

 

La figura e il soggetto "[...] Le immagini che Brusamolino ha privilegiato in questi anni si possono circoscrivere alla figura umana nella varietà dei suoi atteggiamenti e dei suoi arredi e, parallelamente, il soggetto animale, quando più episodico e contingente risulta essere lo spunto iniziale. [...]"

Alberto Veca